Auguri Lazio! 120 di storia

Oggi si celebrano i 120 della Società Sportiva Lazio. Una storia lunghissima, difficile con momenti molto bui e gioie incredibile. Dovrebbero farci un film sulla Lazio.

La Lazio è la prima squadra della capitale, checché ne dica Mkhitaryan e la sua ignoranza. Fondata il 9 gennaio del 1900 la Lazio è la prima società sportiva di Roma, perché si chiama Lazio? Perché Luigi Bigiarelli, fondatore della polisportiva voleva andare “oltre” la città di Roma ed abbracciare l’intero territorio del Lazio, così da coinvolgere nelle attività della nuova società anche gli abitanti dell’intera regione storica laziale. I colori sociali, il bianco e celeste (come il cielo) ma soprattutto come la Grecia per ricordare le Olimpiadi e l’Aquila simbolo di Zeus (altro richiamo alla Grecia) ma soprattutto simbolo delle legioni dell’antica Roma.

“L’Aquila è Roma” e la Lazio è Roma. Nonostante qualcuno provi a dire il contrario, la SS Lazio è la prima squadra della capitale, fondata a Piazza della Libertà, al centro di Roma, non in Abruzzo. Ma La Lazio è aperta a tutti, romani e non.

Essere Laziali non è per tutti, non tutti possono essere tifosi della Lazio, solo gli eletti possono

“La Lazio non è una squadra di calcio, la Lazio ti entra dentro, ti cattura, è lei che ti sceglie. E come i giovani figli di Sparta attrae a sé solo chi è disposto a soffrire, perché quando c’è la Lazio di mezzo non c’è mai nulla di facile’. Così Felice Pulici, portiere del primo Scudetto, spiega la Lazialità.

Eppure hanno provato a fermare la Lazio, a fonderla o farla fallire come nel 1927 quando il regime voleva creare la Roma fondendo le altre squadre della capitale. La Lazio disse no. Come spiega Giorgio Vaccaro, il dirigente più vincente della storia del calcio italiano.

«La Lazio è altro. La Lazio non proviene da: la Lazio è. Prima è nata la Lazio: i tifosi sono venuti dopo. Per gli altri c’erano i tifosi e gli è stata data una squadra da tifare.»

“Di Lazio ci si ammala inguaribilmente” disse Chinaglia, ed è proprio vero.

Auguri Lazio mia

Lascia un commento