Lazio, il mercato di gennaio che farei

Gennaio è il mese del calciomercato invernale. Un calciomercato dove la Lazio purtroppo in passato è stata spesso ferma. Cosa farei io se fossi Claudio Lotito?

La Lazio è attualmente messa molto bene in campionato e reduce da una buona serie di vittorie ma non bisogna dormire sugli allori. La dirigenza biancoceleste deve riflettere su cosa fare per migliorare la rosa attuale che è buona ma sicuramente non perfetta. Ovvio la Lazio non ha un budget immenso da spendere ma fossi io Claudio Lotito qualcosa la farei.

Al momento il problema più grave in questa rosa è l’esterno sinistro di centrocampo. Senad Lulic sta giocando bene, ha anche segnato nella finale di Super Coppa ma non si può pensare di chiudere tutto il campionato con solo lui. Jordan Lukaku sarebbe l’alternativa ma purtroppo il belga è sempre out per infortunio, quando ha giocato ha fatto bene, ma chissà quando sarà nuovamente disponibile? Jony invece è ancora una incognita, non ha fatto bene quando sceso in campo e non sembra dare garanzie. Con la Juve ha fatto l’assist per il goal di Caicedo ma contro il Brescia la sua presenza è stata impalpabile.

Serve qualcuno da prendere per dare garanzie, senza spese folli. Io per esempio andrei a prendere Mahmahed Fares della Spal. Lo scorso anno aveva fatto molto bene, conosce il 3-5-2 e conosce bene il campionato italiano. La sua valutazione non è folle e rientra nei parametri Lazio. La grande incognita è il suo recupero fisco. Fuori da tempo per la rottura dei crociati dovrebbe rientrare a febbraio. Quanto tempo ci metterà a trovare la forma? Vale la pena rischiare? Bisogna ricordarsi che verrebbe a Roma per fare la riserva di Lulic, ma c’è il pericolo di ricadere in un secondo Lukaku?

Purtroppo ci sono tante incognite in questo acquisto per questo io resterei a Ferrara ma proverei a prendere Gabriel Strefezza. Il giovane brasiliano ha dimostrato di essere un giocatore molto interessante e soprattutto veloce. Conosce il 3-5-2 e la Serie A e quindi potrebbe essere un innesto già pronto per Simone Inzaghi. Inoltre anche se destro Strafezza ha giocato sia a destra che a sinistra fornendo quindi anche copertura sull’altra fascia. Il costo poi sarebbe molto basso, parliamo di 2 milioni di euro. Un acquisto insomma interessante ad un prezzo accessibile.

Voi che ne dite?

Ti è piaciuto l'artiolo? Allora Iscriviti alla nostra newsletter e unisciti agli altri 5 iscritti.

Lascia un commento