Lazio in Serie B!

La Gazzetta dello Sport non perde occasione per attaccare la Lazio. Per la vicenda tamponi addirittura il giornale rosa scrive che la Lazio rischierebbe addirittura la retrocessione in Serie B oppure una forte penalizzazione. Attacchi gratuiti, attacchi sempre verso la stessa squadra. Ma chiariamo la vicenda tamponi. Cosa succede?

La risposta è semplice, i test sono diversi e i risultati di conseguenza sono differenti. I giocatori della Lazio testati positivi dalla UEFA sono risultati negativi dalla Lega Serie A.

Come spiega il dottore della Lazio Pulcini «I tamponi rispetto a quelli nostri possono essere leggermente differenti per quello che riguarda il genoma N che rappresenta un po’ la coda di un avvenuto contatto con il virus e che è talmente debole come virulenza che non ha nessun significato contagioso. Però il fatto stesso che essendo ingigantito molte volte, la sola presenza dà come risposta debolmente positivo. E questo per la Uefa è sufficiente per escludere l’atleta dalla competizione. Mentre per la Serie A noi lo troviamo negativo e quindi può giocare. Questa è una grande assurdità, perché ci dovrebbe essere una stessa voce, uno stesso metodo e uno stesso controllo».

Ti piacciono i contenuti di questo sito? Allora perchè non ti iscrivi in modo gratuito alla mia newsletter? Così ogni giorno troverai tutti le notizie più importanti della Lazio nella tua posta

Lascia un commento

error

Ti piace il blog? Seguimi anche qui