Alessandro MURGIA dalla Supercoppa alla Serie B

Credo tutti i tifosi della Lazio si ricorderanno quella serata: Finale di Supercoppa Italiana, la Juve di Allegri che ha vinto tutto affronta la Lazio di Simone Inzaghi. Sulla carta non c’è partita, la Juve è strafavorita, ma poi è il campo che parla.

La Lazio parte bene, Ciro Immobile ha il dente avvelenato perchè in molti sostengono che non segni mai contro le big e quindi decide di dimostrare agli altri che hanno torto e porta la Lazio avanti 2-0. Poi entra Dybala, e la Juve in pochi minuti trova il pareggio. Sembra che si vada ai supplementari. Inzaghi però ha fatto entrare prima Lukaku e poi Murgia, un giovane centrocampista che l’anno prima aveva fatto il suo esordio in Serie A con la Lazio.

Proprio al 93′ Lukaku brucia tutti sulla sinistra e mette al centro, Murgia è il più lesto di tutti e mette dentro regalando alla Lazio la SuperCoppa. Doveva essere l’inizio di una folgorante carriera per Alessandro Murgia e invece potrebbe restare il momento più alto della sua vita calcistica. In realtà Simone Inzaghi lo fa giocare, soprattutto in Europa League, parte titolare e fa anche bene, segna ancora in un’altra vittoria per 3-2.

In Serie A però gioca poco e non si capisce perchè. L’anno successivo Muriga non gioca più, nè in Europa nè in campionato. A gennaio il giocatore va in prestito alla Spal. Difficile capire cosa sia successo, c’è chi dice abbia litigato con Inzaghi, c’è chi dice che il giocatore si fosse montato la testa, sicuramente il minutaggio di Murgia è crollato. Alla Spal va per rilanciarsi, il primo anno gioca tanto tanto è che il club lo inserisce nella trattativa per Lazzari. La Lazio accetta di cedere il giocatore a titolo definitivo.

Ma l’anno dopo la Spal retrocede, Murgia gioca ma male. L’anno dopo in Serie B l’ex biancoceleste non riesce ad incidere. Quest’anno i spallini lo cedono al Perugia. In poco più di 3 anni Murgia è passato dal gol vittoria in SuperCoppa alla Serie B. Peccato perchè il ragazzo aveva potenziale. Risalire non è facile ma non impossibile per Murgia.

Speriamo che ci riesca a possa tornare protagonista in Serie A come in molti credevano qualche anno fa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.