Immobile al Borussia

Quando parliamo di Ciro Immobile molti sottolineano che Immobile fuori dalla Lazio ha fallito. Cosa assolutamente inesatta visto le cose fatte con il Torino e il Pescara. Molti citano l’avventura di Ciro Immobile al Borussia Dortmund dicendo che fuori dall’Italia Immobile ha fallito.

Ma è veramente così? Ciro Immobile arriva al Borussia Dortmund nel 2014 per sostituire Robert Lewandowski andato ai rivali del Bayern Monaco. Il problema è che Immobile arriva in un Borussia a fine ciclo e quindi viene fortemente penalizzato. Jurgen Klopp che aveva fortemente voluto Ciro Immobile al Borussia Dortmund in realtà gli da pochissimo spazio e come sappiamo tutti l’azzurro ha bisogno di fiducia. 


Pensate che nelle prime 10 partite Ciro Immobile parte titolare solo in 4, difficile fare la differenza dalla panchina, nelle 4 partite che gioca titolare segna 2 goal. In Champions le cose vanno meglio perché gioca quasi sempre titolare e realizza 4 reti. Il problema è che il Borussia non gira proprio, il Borussia perde 5 partite di fila con Ciro titolare solo due volte e in cui realizza anche un gol.

A Febbraio la squadra è 18ma in classifica e Klopp decide di porre fine all’esperimento, Ciro Immobile finisce in panchina giocando da li a fine anno solo scampoli di partita per l’azzurro. Molti diranno che Immobile ha fallito ma in realtà il Borussia è andato malissimo quell’anno, non solo Ciro.

C’è da fare una considerazione importante che molti dimenticano, andare all’estero significa cambiare completamente vita e imparare una lingua nuova, il tedesco è probabilmente la più difficile da imparare e Immobile, e questo è stato il suo errore più grande, non ci è mai riuscito. Senza comunicare è difficile adattarsi e trovare il feeling con compagni e squadra. Ma lo stesso Jurgen Klopp anni dopo ammise che non fu colpa di Immobile ma la squadra che era da rifondare. 

Con l’arrivo di Tuchel l’avventura di Ciro Immobile al Borussia si chiude, il nuovo allenatore non lo vuole, lo chiarisce subito e per Immobile c’é solo la cessione, il giocatore va prima al Siviglia e poi a Gennaio al Torino ma le cose non vanno benissimo. Ciro Immobile chiuderà la sua esperienza con il Borussia Dortmund dopo solo 1 anno con 10 goal di cui 4 in Champions League giocando in totale appena 1641 minuti, veramente pochissimo.

Ciro Immobile ha fatto male al Borussia? Si, doveva sostituire Lewandowski e non lo ha fatto, ma tutto il Borussia fece male, anzi malissimo e anche senza Immobile il Borussia arrivò solo settimo, insomma probabilmente chiunque al posto di Ciro Immobile avrebbe fallito. Ci furono errori di valutazione da una parte e dall’altra. Klopp doveva capire che il suo tempo al Borussia era finito e una volta preso insistere con Immobile anziché metterlo subito da parte dopo le prime difficoltà. Immobile doveva comprendere che andare in Germania era un cambio importante e avrebbe dovuto arrivare preparato, magari imparando le prime parole di tedesco. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *