Goran Pandev cosa dici?

Goran Pandev è stato un giocatore importante per la Lazio, ma la Lazio è stata fondamentale per la sua crescita. Arrivato a Roma giovanissimo, Pandev ha trovato spazio e minutaggio, diventando uno degli attaccanti più forti della Serie A. In quei anni alla Lazio Pandev ha fatto molto bene portando la Lazio a traguardi importanti fra cui la qualificazione alla Champions League.

Per quale squadra tifava Benito Mussolini?

Quello che resta purtroppo è come si è conclusa la sua avventura a Roma. Un brutto addio che ha poi condizionato il suo rapporto con i tifosi biancocelesti. In una recente intervista Goran Pandev è tornato sul suo addio alla Lazio ma le sue parole sono poco sincere o nascondono la verità, probabile che il motivo sia il tentativo di riappacificarsi con l’ambiente Lazio forse per future collaborazioni.

Pandev avrebbe detto che ci furono problemi con il rinnovo di contratto e che per questo motivo Claudio Lotito lo mise fuori rosa. La realtà è ben diversa. Come disse lo stesso Pandev nel 2020, lui era arrabbiato perchè la Lazio aveva rinnovato i contratti ad altri giocatori e lui, che era stato il grande protagonista era rimasto a guardare. Quando la Lazio propose il rinnovo al macedone Pandev disse di no e chiese la cessione.

Iscriviti al mio canale Youtube

Questo è molto diverso rispetto a quello che racconta Pandev adesso. Claudio Lotito sicuramente ha sbagliato a mettere fuori rosa il macedone, ma il giocatore fu messo fuori non perché non trovarono un accordo per il rinnovo ma perchè Pandev chiese la cessione. Capite che la differenza è abissale. Lotito non doveva assolutamente metterlo fuori rosa ma il motivo fu la richiesta di cessione.

Qual è l’ultimo trofeo vinto dalla Lazio?

Pandev poi discute della sua sofferenza a tornare a Roma e vedersi fischiato dal pubblico della Lazio. Il macedone ha detto che ha sempre amato i tifosi laziali, peccato che fu celebre una sua esultanza, quando era al Napoli, quando fece il gesto dell’ombrello ai tifosi Laziali.

Insomma capisco che Pandev voglia ricucire il rapporto, ma se lo avesse fatto dicendo la verità e ammettendo i suoi errori sarebbe stato meglio e avrebbe avuto più chance che i tifosi della Lazio veramente lo perdonassero.

L’addio di Pandev fu doloroso perché il macedone era sicuramente uno dei giocatori più forti di quella Lazio e fu anche sorprendente visto il momento. Lotito sbagliò a metterlo fuori rosa come Davide Ballardini sbagliò a non chiedere il reintegro di lui e Ledesma. Forse la vittoria in Supercoppa italiana contro l’Inter di Mourinho convinse Ballardini di non aver bisogno di questi due giocatori che invece erano troppo importanti per questa Lazio.

Inoltre Pandev vinse la causa contro la Lazio e fu così libero di andare a parametro zero all’Inter. La Lazio avrebbe potuto incassare molti soldi dalla cessione di Goran Pandev che era ancora molto giovane e molto forte. Probabilmente metterlo fuori rosa fu uno degli errori piú gravi della gestione Claudio Lotito.

Subscribe to our newsletter!

[newsletter_form type=”minimal”]



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *