Igli Tare rinnova

Il contratto di Igli Tare scade nel giugno del 2023, quindi fra un anno. Dopo il deludente calciomercato invernale si diceva che il rapporto tra Claudio Lotito e Igli Tare fosse ai minimi termini. Si parlava di eventuali sostituiti. Addirittura sembrava che qualcuno parlasse di un litigo Sarri-Tare.

Purtroppo, per quelli che non amano Tare, o per fortuna, per chi lo ritene uno dei migliori Direttori Sportivi, Il tempo sostiene che a breve ci sarà il rinnovo di Igli Tare. L’albanese firmerà a breve il rinnovo addirittura fino al 2025. Nei giorni scorsi si parlava di un assalto del Eintracht Frankfurt. Una notizia che mi sembrava assolutamente infondata. Le solite chiacchiere senza un minimo di credibilità. Perché?

Il club tedesco ha cambiato direttore sportivo lo scorso anno, non solo ma la scorsa estate, ve lo ricorderete tutti, ci fu grande polemica fra Enitrach e Tare per la vicenda Kostic, credo che l’ultimo DS che prenderebbe adesso Eintracht Frankfurt sarebbe proprio Tare. Che il direttore sportivo della Lazio sia ambito all’estero è vero, che il club tedesco fosse pronto ad offrire un contratto a Tare era impossibile.

Come spesso accade per la Lazio, l’ennesima voce inventata. Quello che invece sappiamo è che Maurizio Sarri non ha mai apertamente criticato il Direttore Sportivo ne si sia lamentato del suo operato. Chi diceva che Sarri aveva chiesto la testa di Tare aveva probabilmente sbagliato. Ma sicuramente la Lazio deve fare di più. Il calciomercato invernale è stato fallimentare, non ci giriamo attorno. Claudio Lotito però sappiamo che apprezza Tare e lo ritiene uno dei suoi più grandi successi, per questo difficilmente lo lascerà andare. 

Tare quindi è destinato a restare allungo alla Lazio, con un rinnovo secondo il Tempo vicinissimo. Sapete il mio pensiero, negli ultimi 4 anni Igli Tare ha fatto molto male e per questo mi auguravo un cambio, soprattutto visto che ci sono un paio di direttori sportivi disponibili. Invece quasi sicuramente non solo si terrà Igli Tare ma si andrà al rinnovo. La Lazio dovrà cambiare molto questa estate e dovrà farlo Tare. Sono abbastanza preoccupato.

Anche se, l’ultimo mercato estivo è stato decisamente il migliore degli ultimi anni. Probabilmente Sarri è riuscito a “indirizzare” Tare nella giusta direzione. Ma una rondine non fa primavera, bisogna far bene anche in questa sessione che si preannuncia la più difficile della storia recente della Lazio. Ancora una volta sarà la coppia Tare-Lotito a gestirla. Igli Tare avrà un’altra occasione per convincere i tifosi.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.