Dimitrije Kamenović

Lunedì c’è una partita molto importante contro il Venezia. Una partita che la Lazio affronta con l’emergenza terzini. Adam Marusic è indisponibile perché si è fatto espellere contro il Cagliari. Lazzari difficilmente partirà titolare visto che venerdì ha svolto il primo allenamento con il gruppo ma non lo ha finito. Lazzari dovrebbe rientrare nel Derby.

A questo si aggiunge l’infortunio di Stefan Radu. Il rumeno è uscito malconcio dalla sfida contro il Cagliari, in settimana non si è mai allenato. Venerdì ha svolto metà della seduta con il gruppo, un segnale non incoraggiante. La Lazio si ritrova con 3 terzini fuori per la partita di lunedì prossimo. Al momento Sarri ha provato la soluzione Hysaj a sinistra e Patric a destra.

Hysaj nell’ultimo mese e mezzo è stato un disastro, praticamente tutti i goal incassati dalla Lazio nell’ultimo periodo hanno come principale responsabile l’ex terzino del Napoli. Patric invece ha giocato negli ultimi 2 anni solo difensore centrale, riproporlo a destra è un rischio. Senza dimenticarci che nell’ultima partita da titolare Patric ha regalato il goal del vantaggio al Napoli.

Ci sarebbe un’altra opzione: Dimitrie Kamenovic. Il giocatore, tesserato a gennaio non ha ancora giocato 1 solo minuto con la Lazio. Contro il Cagliari sul 3-0 per la Lazio mi ero chiesto se Sarri lo avrebbe fatto entrare. Invece l’allenatore biancoceleste ha preferito far entrare Luka Romero piuttosto che fare esordire Kamenovic.

Non sto dicendo che Kamenovic debba partire titolare contro il Venezia, perché per uno che non ha giocato neanche un minuto potrebbe essere un rischio eccessivo. Ma sono molto sorpreso dal fatto che non lo abbia mai provato nel ruolo di terzino in allenamento. Nonostante tutte le assenze, Sarri ha sempre provato Patric e Hysaj senza mai tesare Kamenovic. Questo è un segnale importante. E’ evidente che Sarri non si fidi del nuovo acquisto biancoceleste. Finora Sarri non lo ha fatto giocare neanche nei minuti conclusivi delle partite ne lo ha mai testato in allenamento.

La domanda è perché prendere un giocatore di cui l’allenatore non si fida? Sarebbe bello avere una risposta. Magari Sarri giudica Kamenovic un giocatore in prospettiva molto interessante ma ancora acerbo, oppure ritiene il giocatore assolutamente non da Serie A. Magari il giocatore ha qualche problema fisico che non gli consente di allenarsi a certi livelli.

Oppure Kamenovic è stato preso solo per fare un favore a Kezman per convincerlo a trattenere a Roma Milinkovic Savic un altro anno. Sarebbe interessante sapere la verità. Purtroppo la comunicazione da parte della Lazio è come al solito carente. 

Sicuramente le altre squadre hanno avuto apporti molto maggiori dai nuovi acquisti di gennaio, mentre Kamenovic ancora aspetta di fare il suo esordio e i tifosi della Lazio si interrogano sul perché di questo acquisto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.