Ciao a tutti, sono Vittorio, e oggi voglio condividere con voi le mie riflessioni sulla recente vittoria della Lazio. La partita di oggi aveva tutti gli ingredienti per una beffa: era il post-derby, giocato all’ora di pranzo contro un avversario sulla carta abbordabile. Quante volte in passato abbiamo visto la Lazio perdere punti pesanti in queste situazioni? Per questo, la vittoria di oggi è un buon segnale, un segnale di maturità importante.

Dobbiamo ammettere che non abbiamo visto una bella Lazio, ma vincere era fondamentale. Questo successo dimostra che la squadra sa non solo vincere il derby, ma anche concentrarsi sulla partita successiva. Il primo tempo è stato orrendo per la Lazio, che sembrava quasi non essere scesa in campo, mentre il Lecce si è dimostrato ordinato e pericoloso.

Leggi anche: Diciamo No al Rigore Moderno: Una Maglietta Carica di Ironia per i Tifosi della Lazio

Nella ripresa, c’è stato un cambio: è uscito Isaksen, entrato Pedro, che non ha brillato, ma la squadra ha mostrato un altro volto. Più cattiva, più vogliosa e decisamente più pericolosa. Tuttavia, il problema rimane: entriamo in area di rigore e anziché tirare, cerchiamo il passaggio al compagno libero, perdendo l’occasione di finalizzare.

Fortunatamente, la Lazio ha trovato il gol con Felipe Anderson, su assist di Luis Alberto. Felipe, giocando come falso nove, ha trovato la sua posizione ideale, soprattutto nel secondo tempo. Rovella è stato il migliore in campo, senza dubbio, recuperando molti palloni e risultando determinante.

Nonostante non abbia giocato una partita spettacolare, la Lazio ha vinto con merito. Il Lecce non ha mai tirato in porta, creando situazioni ma finalizzando male. Un altro dato importante è l’infortunio di Patrick nel primo tempo, che si aggiunge agli altri infortuni in casa Lazio.

Da segnalare anche che Zaccagni e Immobile, entrato nella ripresa con il giusto piglio, hanno preso un giallo e salteranno la partita contro il Napoli. Queste sono brutte notizie, considerando che Zaccagni stava giocando bene e Ciro era entrato con la giusta mentalità.

La prossima partita è la Supercoppa Italiana contro l’Inter, un’altra sfida difficile per la Lazio, che parte sfavorita. Chi è stato il migliore in campo per voi? Scrivetelo nei commenti qui sotto e, se vi è piaciuto questo video, lasciate un mi piace. Grazie per aver seguito e a presto con nuovi aggiornamenti e riflessioni sul mondo del calcio.

Ogni giorno ti invierò una email con tutte gli articoli del blog. Completamente gratis! Che aspetti, iscriviti!

Non perderti questi articoli!

Non inviamo spam! Leggi la nostra [link]Informativa sulla privacy[/link] per avere maggiori informazioni.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *