La Situazione di Igli Tare

La voglia di vedere Igli Tare via dalla Lazio era talmente grande che l’altra volta mi sono sbagliato, il contratto del Direttore Sportivo della Lazio non scade questo giugno ma nel 2023. Per cui il fatto che non si sia ancora discusso il rinnovo di contratto non è una notizia al momento degna di nota. Ma ci sono possibilità che Tare lasci la Lazio?

Claudio Lotito e Igli Tare hanno sempre avuto un grandissimo rapporto, Lotito ha sempre apprezzato il direttore sportivo anche perché lo ritiene una sua creatura, uno dei suoi tanti progetti vincenti. Vincenti però fino ad un certo punto. Se infatti i primi anni di calciomercato di Igli Tare sono stati molto buoni con l’arrivo di Immobile, Luis Alberto e Milinkovic Savic, non si può negare che gli ultimi 3 siano stati fallimentari. 

Pensate che di tutti gli acquisti fatti nella sessione estiva 2020 solo 2 sono ancora nella rosa della Lazio: Pepe Reina e Akpa Apro, ma non sono titolari, tutti gli altri sono stati mandati via, del mercato estivo del 2019 Lazzari è l’unico titolare e Andre Anderson è l’altro ancora in rosa, Adekanye, Vavro e Jony sono tutti in prestito. Questo per segnalarvi come veramente le ultime sessioni estive della Lazio siano state un disastro. 

Su quella del 2021 il giudizio è momentaneamente sospeso, ma sembra una delle migliori. Ma non si può negare che Igli Tare abbia operato male negli ultimi anni. Qualcuno sostiene che per questo motivo il rapporto fra il direttore sportivo della Lazio e il presidente si sia deteriorato. Addirittura Claudio Lotito sta riflettendo se interrompere questa estate il legame con Tare. Secondo i ben informati il presidente della Lazio avrebbe avuto dei contatti con 2 direttori sportivi. 

Il problema è che questi nomi non mi fanno impazzire. Claudio Lotito avrebbe parlato con Angelo Fabiani, l’ex direttore sportivo della Salernitana quando la società era in mano al proprietario della Lazio. Fabiani è stato il “protagonista” della promozione della Salernitana dalla C alla A. Parliamo di un altro uomo “vicino” a Claudio Lotito, di un direttore sportivo che al massimo ha diretto il Messina anni fa e poi fu coinvolto in Calciopoli. Diciamo che non è un profilo che mi fa impazzire.

L’altro nome sarebbe Pasquale Foggia, anche lui vicino a Claudio Lotito e attualmente direttore sportivo del Benevento. Foggia ha giocato con la Lazio è ed un direttore sportivo giovane che finora ha lavorato con società di secondo piano. Nel Benevento Foggia ha fatto molto bene e potrebbe essere un profilo interessante per la Lazio. Parliamo di un altro uomo molto vicino a Claudio Lotito però.

Tutti noi ci aspettavamo profili più importanti ma con Claudio Lotito era difficile aspettarci di meglio. Se onestamente Angelo Fabiani non è un nome che mi fa impazzire Pasquale Foggia è direttore sportivo che mi intriga. Giovane, conosce già la piazza di Roma, ha già messo a segno dei colpi importanti, potrebbe essere l’uomo giusto per la Lazio. Lotito si guarda in giro, ma prima deve decidere cosa fare con Igli Tare, sempre meno voluto dalla piazza. Probabilmente anche la volontà di Maurizio Sarri sarà importante a riguardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.