Lazi che grande chance

La Lazio si ritrova adesso con una grande occasione a portata di mano. Ma bisogna avere la forza di sfruttarla, cosa che in passato non è sempre successo. La squadra di Maurizio Sarri nell’ultimo mese ha raccolto meno di quanto avrebbe meritato ma se anziché guardare la classifica osserviamo le perfomance bisogna ammettere che la Lazio è una delle squadre che sta giocando meglio.

Le conferme sono arrivate domenica con le due dirette concorrenti della Lazio per l’Europa League fermate da Genoa e Udinese. L’Atalanta che un mese fa sembrava irraggiungibile adesso è li a portata di mano grazie ad una sola vittoria raccolta nelle ultime 5 partite giocate. Il pareggio a reti bianche contro il Genoa conferma il momento negativo della squadra di Gasperini, che anziché lamentarsi in continuazione degli arbitri dovrebbe scoprire cosa si è inceppato nella sua squadra.

La Roma si è salvata da una sconfitta contro l’Udinese grazie ad un rigore a tempo scaduto. Ma il punto che ha rimediato la squadra di Mourinho non cambia molto la classifica. I giallorossi stanno giocando molto male ma sono comunque imbattuti da gennaio. La Roma dopo due vittorie consecutive ha trovato il pareggio contro l’Udinese, il terzo nelle ultime 5 partite, a conferma di un momento non proprio brillante.

La Lazio contro il Venezia ha adesso una grandissima chance. Vincere in casa contro il Venezia significherebbe il doppio sorpasso e quinto posto in classifica. E’ vero, l’Atalanta ha una partita da recuperare, ma visto la forma dei bergamaschi questo non significa tre punti sicuri. Avevo già detto che vincere contro i veneti sarebbe stato importante, adesso ha ancora più valore per la squadra di Maurizio Sarri. 

Purtroppo la Lazio ha sempre fallito le grandi prove quest’anno. Questa volta non si può sbagliare. E’ vero, ci sono assenze importanti, soprattutto in difesa, ma questo non può essere una scusa. La Lazio deve entrare in campo vogliosa di vincere e chiudere la partita il prima possibile. Troppo spesso quest’anno la Lazio ha giocato meglio dell’avversario ma ha portato a casa meno di quanto meritava.

Contro il Venezia non si può più sbagliare, bisogna vincere, soprattutto per dare una sterzata importante per la classifica. Il quarto posto è ormai in tasca alla Juventus che ha vinto ancora, ma mai come prima il quinto posto è ad un passo dalla Lazio. Con Milinkovic, Luis Alberto e Immobile a disposizione la Lazio non può sbagliare e deve dimostrate, contro una squadra alla portata come il Venezia di sapere cogliere le grandi occasioni. Soprattutto adesso dove le dirette concorrenti sembrano in grande affanno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.