Sarà un mercato di svincolati

Siamo a fine marzo e già si fanno tanti nomi di giocatori accostati alla Lazio. Quanto c’è di vero? Non tanto purtroppo. Anche perché parlando con esperti di calciomercato è uscito un dato molto importante. Tutte le big cercheranno di sfruttare il mercato degli svincolati. In italia ci sono pochi soldi, molte big sono in gravi difficoltà economica e quindi aspettiamoci un mercato all’insegna del risparmio.

Così accadrà anche in casa Lazio. La società di Claudio Lotito non ha passivi ingenti come le big del Nord ma non ha neanche la capacità economica della famiglia Agnelli di immettere liquidità per andare a prendere Vlahovic. La Lazio dovrà contare solo sulle proprie forze. Sicuramente Binance e Mizuno aiuteranno ma non vi aspettate grandissimi colpi.


Igli Tare cercherà ancora una volta colpi low cost e giocatori svincolati. L’esempio è Alessio Romagnoli, giocatore di qualità ma senza contratto. Le voci di un suo rinnovo con il Milan sono assolutamente infondate. La trattativa non è chiusa ma la volontà del giocatore è abbastanza chiara. 

La Lazio dovrà comprare tanti giocatori questa estate, credo probabilmente 8-10 nuovi elementi dovranno essere inseriti, per migliorare la rosa e anche per sostituire i giocatori in uscita. Per questo difficilmente la Lazio potrà permettersi un giocatore a due cifre. Sono usciti nomi come Kepa che sono fuori portata per la Lazio. Per Tare sarà importantissimo il costo del cartellino.

In porta la valutazione sarà anche quella, trovare un portiere a basto costo, o a titolo gratuito, ma di qualità queste sono le direttive. Al momento si fanno tanti nomi ma la realtà è che la Lazio non si è ancora mossa. Stesso discorso in difesa, solo con l’uscita di Vavro e Acerbi la Lazio avrà i soldi per un difensore di qualità. Infatti Igli Tare sta aprendo al rinnovo di Patric, per avere almeno una riserva valida a disposizione. 

Patric a gennaio aveva una offerta importante dal Valencia e vorrebbe tornare in Spagna ma se il Valencia si tirasse indietro la Lazio potrebbe chiudere. Stesso discorso a centrocampo, servirà un sostituto di Lucas Leiva, si cerca qualcuno a costo zero ma in quel ruolo è praticamente impossibile. C’è Kamara come vi ho detto settimana scorsa, un profilo che Tare seguiva lo scorso anno e che si potrebbe prendere a zero adesso.

Non credo che la Lazio lascerà partire Milinkovic Savic a meno che di una offerta mostre, al momento però poche squadre potrebbero accontentare Lotito. In più Sarri stravede per il giocatore e quindi difficilmente lo lascerà andare così. Discorso diverso per Luis Alberto ma è tutto legato da che offerte arriveranno. In caso di uscita dello spagnolo Djuricic potrebbe essere la soluzione a parametro zero. 

Davanti qualcosa andrà fatto, se Muriqi verrà riscattato la Lazio con quei soldi cercherà un vice Immobile, altrimenti si dovrà provare nei parametri zero o qualche giovane economico. Una valutazione andrà fatta sugli esterni, il riscatto di Zaccagni è certo ma cosa fare di Raul Moro e Luka Romero? Inoltre che apporto potrà dare l’anno prossimo Pedro? Purtroppo il budget della Lazio sarà ridotto per le operazioni necessarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.