Lazio colpa di Tare?

Come spesso accade dopo una sconfitta il primo a salire sul banco degli imputati è Igli Tare. Il direttore sportivo della Lazio viene accusato di non aver fatto un mercato adeguato per le ambizioni della Lazio. Probabilmente, come detto più volte, alla Lazio manca un difensore centrale, e forse un vice Leiva. Però sicuramente il mercato estivo di quest’anno è stato se non il migliore, uno dei migliori della gestione Igli Tare.

Sono arrivati giocatori richiesti da Maurizio Sarri, giocatori che conoscono gli schemi di Sarri e giocatori di talento. Si poteva fare qualcosa di più? Quello sempre, ma bisogna anche riconoscere che finalmente si è fatto un passo in avanti. Il problema però per me è che per battere il Verona non serviva un mercato da Champions. Senza offesa per l’Hellas ma non credo che servisse un altro colpo di mercato per vincere domenica scorsa.

Il tanto criticato Patric dovrebbe essere “sufficiente” per battere il Verona. Non serve Messi per superare il Verona. La Lazio non ha perso per colpa del mercato, ha perso perchè è scesa in campo senza concentrazione. Il Verona è una squadra che pressa, che ti mette in difficoltà, per vincere bisogna ragionare a centrocampo e superare la prima linea di pressing. Invece la Lazio non ha girato palla, ha subito il pressing ed è affondata.

La Lazio ha sbagliato molto, credo che Akpa Apro non abbia azzeccato un passaggio, ma non si può dire che sia un giocatore da Serie B. Ricordo che lo scorso anno ha segnato contro il Borussia Dortmund. Se prendete l’11 del Verona e l’11 della Lazio non credo si possa dire che l’Hellas avesse la squadra più forte in campo. Ma il Verona ha dominato e meritato di vincere. Perchè la Lazio non è scesa in campo.

Bisogna lavorare sulla testa, non sul mercato. Ovvio che poi a gennaio si dovranno fare le valutazioni e vedere se qualcuno ha deluso e se c’è qualcosa da fare sul mercato. Il doppio impegno toglie energie ma come la Roma ha fatto una buona partita contro il Napoli così doveva fare anche la Lazio contro il Verona. Invece non è successo.

Accusare Igli Tare per questo mi sembra cercare di ignorare il problema. Anche lo scorso anno la Lazio perse, addirittura in casa, contro il Verona. Segno che qui c’è un problema di testa importante. In campo ci vanno i giocatori. Non si può dire che questa rosa non sia all’altezza del Verona. Anche perchè solo la settimana scorsa la Lazio ha sconfitto, con merito, l’Inter. Se riesci a battere l’Inter non puoi poi dire che la rosa della Lazio non sia all’altezza di quella del Verona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.