Lazio lotta per il quinto posto

Bisogna essere onesti, la lotta per il quinto posto sarà durissima. La Lazio perdendo il Derby ha compromesso le sue chance. Ma la situazione non è disperata. La squadra di Sarri dovrà provare a vincerle tutte e sperare che le altre abbiamo una pausa. La prossima domenica sarà uno scoglio molto importante. 

La Roma avrà un’altra partita facile contro la Salernitana mentre la Lazio giocherà fuori casa contro il Genoa. La squadra di Sarri deve cercare di fare bottino pieno per non perdere ulteriore terreno dai giallorossi. Dopo arriveranno le due partite forse decisive. La Roma giocherà contro Napoli mentre la Lazio affronterà in casa Torino e Milan.

Se la Lazio farà bottino pieno contro il Genoa quelle potrebbero essere le partite decisive per il quinto posto. La Roma non perde da gennaio, concede pochissimo ma gioca anche malino. Napoli e Inter però ci diranno se la squadra di Mourinho gasata dagli ultimi risultati sarà in grado di salire di livello. 

Dall’altra parte c’è la Lazio che deve fare punteggio pieno contro Toro e Milan. Due partite complicate. Il Torino non sta brillando, ha battuto la Salernitana solo su rigore, ma contro la Lazio succede sempre qualcosa ed è una squadra che concede pochissimo. Il Milan è forse la squadra più in forma del momento ed è quella che ha fatto soffrire di più i biancocelesti. Farse 6 punti e magari sperare nella doppia sconfitta della Roma cambierebbe il destino della Lazio.

Dopo queste due sfide Lazio e Roma avrebbero solo 1 partite ostica, noi contro la Juventus e la Roma contro la Fiorentina. In questa lotta non dobbiamo dimenticare l’Atalanta che ha sulla carta un calendario ancora più facile, ma sembra delle tre quella più in difficoltà. I bergamaschi affronteranno il Sassuolo e poi saranno invischiati nella lotta retrocessione prima di affrontare il Milan e l’Empoli 

Qualcuno nei commenti dice che è meglio non andare in Europa League per concentrarsi sul campionato. Se da un punto di vista questa teoria ha una logica perché abbiamo visto che quando gioca 1 partita a settimana la Lazio ha un passo da Champions League non bisogna dimenticare un fattore importante.

Andare in Europa League significa incassare qualcosa come 15/20 milioni, soldi che alla Lazio servono per fare mercato. Senza quei soldi cambierebbe tutto. La Lazio non può permettersi di non andare in Europa League. Per il bilancio è fondamentale. Bisogna poi considerare un’altro aspetto importante. Se in Coppa Italia la Juventus dovesse eliminare la Fiorentina anche la sesta andrebbe in Europa League. Il prossimo 20 aprile si giocherà il ritorno di questa sfida e quindi solo allora sapremo se alla Lazio basterà il sesto posto. Ma non si può aspettare così tanto, la Lazio deve concentrarsi sul proprio calendario e non pensare a possibili favori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.