Lazio mercato fermo

Secondo Alfredo Pedullà Maurizio Sarri non sarebbe contento. La lentezza nel modo in cui si muove la Lazio non gli piace. L’obiettivo del nuovo allenatore della Lazio è avere tutti a disposizione per il ritiro estivo.

Lo capisco, anche io vorrei tutti i nuovi acquisti fatti entro il 10 luglio, ma vedendo la storia della Lazio sappiamo che non è mai successo. In più questo è un mercato particolarmente complicato. Chi ha comprato la Juve? E l’Inter? E il Milan? Ecco la Lazio non è sola. Tutte le squadre stanno in difficoltà. Almeno la Lazio un acquisto lo ha fatto: Kamenovic. Le altre neanche quelle.

Leggi anche: Lazio rivoluzione sugli esterni

L’Inter deve vendere prima di comprare, il Milan ha perso Donnarumma e forse anche Çalhanoğlu. La Juve è ferma e vorrebbe liberarsi di qualche giocatore. Insomma è un mercato molto complicato dove le entrate dovranno essere bilanciate dalle uscite. Far quadrare i conti non sarà facile, farlo accontentando Sarri, sembra onestamente impossibile.

La Lazio ha parlato con Eintracht Frankfurt per Kostic, giocatore fortemente voluto dal Maurizio Sarri. Il prezzo è alto, soprattutto per la Lazio. Per questo Igli Tare ha provato con la formula del prestito più obbligo di riscatto. Una soluzione che ai tedeschi non piace. L’Eintracht Frankfurt vuole monetizzare subito. Questo complica la trattativa.

I tedeschi hanno bisogno di soldi per questo hanno messo sul mercato il giocatore che è stato offerto anche alla Roma. La Lazio deve spingere per chiudere la trattativa, al momento c’è grande distanza. Per avere i soldi per Kostic la Lazio deve piazzare Correa, ma come vi ho detto, sull’argentino non c’è l’Arsenal. Potrebbe arrivare però il Tottenham, ma per adesso non c’è stata nessuna offerta.

Così come per Lazzari, richiesto da Inzaghi. L’Inter 18 milioni al momento non li ha a disposizione. Deve prima vedere Hakimi e poi andare su Manuel Lazzari. Questo ferma il mercato in entrata della Lazio. Bisogna fare una cessione importante prima di un acquisto. Questa purtroppo sembra la politica di Claudio Lotito.

L’Arsenal avrebbe proposto Torreira alla Lazio, vecchio pupillo di Igli Tare. I Gunners lo hanno messo sul mercato, lui vorrebbe tornare in Italia. Il problema, anche qui, è il prezzo. L’Arsenal chiede 20 milioni di euro. Cifra troppo alta per la Lazio. In più Maurizio Sarri non sarebbe entusiasta di Torriera. 

Chi invece si potrebbe chiudere è Hysal, sembra che la Lazio convinta da Sarri, sia pronta per contattare l’agente e chiudere con l’ex terzino del Napoli. Qui le cose sono più facili, giocatore svincolato e quindi la Lazio dovrebbe solo pagargli lo stipendio. Maurizio Sarri vorrebbe di più però, Claudio Lotito riuscirà ad accontentarlo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.