Lionel Messi è il GOAT?

Vincendo il Mondiale Messi ha dimostrato di essere il GOAT ovvero il miglior giocatore di sempre? E’ questa a discussione il giorno dopo la vittoria da parte dell’Argentina del Mondiale. Una discussione su cui voglio dire la mia. 

Sono i trofei, i titoli a decidere chi è il più forte giocatore del Mondo? In uno sport come il Tennis sono d’accordo ma in uno sport a squadre come il calcio credo che questo ragionamento non funzioni altrettanto bene. Il calcio si gioca in 11, e l’Argentina senza i rigori parati da Martinez non avrebbe vinto il Mondiale.

Non solo ci sono giocatori che da questo ragionamento vengono fortemente penalizzati. Pensiamo a Cristiano Ronaldo, il Portogallo non è una nazione calcisticamente forte come l’Argentina. Difficile pensare che il Portogallo riuscirà mai a vincere un Mondiale e questo significherebbe che Ronaldo non potrebbe mai essere il GOAT. E che dire di Haaland? Lui al Mondiale non ci è neanche andato e sicuramente non per colpa sua.

Il Pallone d’Oro a Messi è giusto?

Il discorso secondo me è diverso, non sono i titoli, ma le prestazioni nelle partite che contano, le finali, gli scontri diretti. Nella finale del Mondiale Lionel Messi è stato determinante per il successo? Si, ma potremmo dire la stessa cosa di Mbappe. Anzi, il francese se volete è stato più determinante di Messi, e non perché ha segnato 3 goal, anche se 2 su rigore, ma per come dal 70’ in poi sembrava immancabile.

Messi e i compagni

Messi ha vinto grazie al resto dei compagni, pensiamo a Di Maria, ma anche a De Paul e Martinez, che lo hanno supportato, Mbappe invece non ha avuto aiuto dagli altri campioni francesi e alla fine questo è stato determinante per il successo finale. Se devo dire la mia, Mbappe ha giocato meglio di Messi. Anche perché l’argentino non ha più quella freschezza fisica di qualche anno fa. 

Ma, forse per la prima volta in Nazionale, Lionel Messi è stato decisivo in una partita importante. Con intelligenza e la classe infinita l’argentino ha aiutato l’Argentina a vincere il Mondiale. Un premio alla carriera per Lionel Messi, ma non credo sia questa finale a decretare Messi il GOAT. Credo che quanto fatto da Diego Armando Maradona sia qualcosa di irraggiungibile per tutti. E non parlo di Pelè visto che non ho avuto la fortuna di vederlo giocare.

Ma questa finale rappresenta soprattutto il passaggio di consegne. Da Messi, che chiude in bellezza la sua esperienza al Mondiale, a Mbappé che invece inizia la sua avventura Mondiale. Un passaggio di consegne generazionale, Messi saluta con un successo e passa virtualmente il testimone a Mbappé che in finale ha già dimostrato di poter essere inserito in quella ristretta lista di potenziali campioni, preso per dire se potrà essere considerato il GOAT ma se continuerà così sicuramente sarà preso in considerazione. 

Iscriviti al mio canale Youtube

A 23 anni Mbappe ha tutto il tempo davanti a se per diventare il più forte di sempre e ieri in una finale di Coppa del Mondo ha fatto vedere di avere delle qualità incredibili, il secondo gol è un gioiellino. Intanto noi salutiamo Lionel Messi, che ha coronato il sogno di vincere il Mondiale, ma per favore non parliamo di GOAT solo perché ha vinto i Mondiali.

Ogni giorno ti invierò una email con tutte gli articoli del blog. Completamente gratis! Che aspetti, iscriviti!

Non perderti questi articoli!

Non inviamo spam! Leggi la nostra [link]Informativa sulla privacy[/link] per avere maggiori informazioni.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *