Ma Milinkovic non può essere sostituito?

La Lazio ha perso le ultime due partite e non possiamo dare tutta la colpa a Sergej Milinkovic Savic. Ma sicuramente dal tuo giocatore più forte in rosa, o uno dei piú forti tutti si sarebbero aspettati qualcosa di più. Invece contro il Torino e contro l’Inter Milinkovic ha fornito due brutte prove. A MIlano, dove spesso è stato decisivo, il Sergente non solo ha giocato male ma ha regalato un gol ai neroazzurri.

In questo rush finale per la Champions un Sergej Milinkovic Savic in queste condizioni preoccupa. Ormai lo sappiamo che non resterà a Roma ma se ci salutasse con la Champions sarebbe un bel modo per dirsi addio. Invece il Sergente sembra sia da un’altra parte. Qui vorrei fare un’altra discussione. Ma se gioca cosi male perchè Sarri non lo sostituisce?

Sergej Milinkovic Savic la sua storia

Uno dei problemi è che in passato Milinkovic ci ha abituato a partite in cui non combina nulla e poi, dal nulla, ti fa la giocata decisiva, quella che ti fa vincere la partita. Per questo gli allenatori hanno “Paura” a toglierlo dal campo. Bisogna però ammettere che quest’anno poche volte il Sergente è stato decisivo quando ha giocato male.

L’altro problema è che in panchina non abbiamo un vice Milinkovic. Ovvio non siamo il Real Madrid, non possiamo permetterci uno in panchina dello stesso valore del Sergente, ma il problema è che non abbiamo neanche uno vicino al suo livello. In realtà doveva esserlo Toma Basic ma non lo abbiamo mai visto giocare a certi livelli. Soprattutto quest’anno.

Lo scorso anno Basic qualcosa aveva fatto, quest’anno veramente niente. E cosi Milinkovic Savic gioca 90 minuti anche quando gioca male e questo sicuramente non è un fattore positivo per le speranze Champions della Lazio.

Subscribe to our newsletter!

[newsletter_form type=”minimal”]



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *