Mercato Invernale, la Lazio farà qualcosa?

Storicamente la Lazio di Claudio Lotito a gennaio ha sempre fatto poco e male. L’unico anno dove la Lazio intervenne in modo giusto nel mercato invernale fu quando la squadra con Ballardini rischiò la retrocessione. Da allora la Lazio ha fatto poco o niente a gennaio. Con Maurizio Sarri però le cose potrebbero cambiare.

Del resto non prendi un allenatore come Maurizio Sarri senza fare un passo in avanti in tutti i sensi. Tutte le big faranno mercato in gennaio per migliorarsi, la Lazio non può permettersi il lusso di non farli. Sarri ha analizzato la rosa a disposizione e ha chiesto almeno 2 innesti. Il problema è che la Lazio ha anche da piazzare alcuni calciatori fuori dal progetto.

Igli Tare sarà impegnato su più tavoli, uno in uscita e uno in entrata. Maurizio Sarri ha “bocciato” Vedat Muriqi e chiesto un sostituto. Questa dovrebbe essere la prima mossa di mercato. L’altra dovrebbe essere l’innesto di Kamenovic, comprato ma non tesserato. L’altra richiesta di Maurizio Sarri è un difensore centrale dove al momento le cose non stanno andando bene.

Acerbi non sta andando molto bene e Patric quando ha giocato non ha fatto bene, serve un nuovo difensore centrale per garantire maggior sicurezza nel reparto arretrato. I tanti gol sono un segnale evidente di un problema da risolvere. E’ vero che non è colpa solo della difesa ma non bisogna nascondere che i difensori biancocelesti hanno sbagliato troppo in questa stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.