Milan problema portiere

Il Milan si ritrova con un grave problema fra i Pali. Mike Maignan, uno dei protagonisti dello Scudetto del Milan, è fuori e non si sa quando rientrerà. Il portiere francese ha affrenato il rientro e adesso ha nuovi problemi fisici che lo hanno rimesso KO.

Mike Maignan ha giocato meno della metà delle partite in Serie A e non gioca addirittura da Settembre. In Champions League il francese ha giocato appena 2 partite. Maignan è stata la sorpresa forse più bella lo scorso anno per il Milan, uno dei protagonisti principali del successo del Milan e la sua assenza si sta facendo sentire eccome.

Anche perché le alternative non stanno facendo molto bene. Tatarusanu, che sta giocando la posto di Maignan, non ha convinto. Il Milan nelle 8 partite in Serie A senza il francese solo 2 volte ha tenuto la porta inviolata. Da punto di forza il portiere è diventato un punto debole del Milan. Pioli era convinto di poter riavere Maignan in campo per la ripresa del campionato e invece non sarà così. Il francese ha saltato tutte le amichevoli invernali e non è ancora tornato ad allenarsi con il gruppo. Il problema è che il portiere aveva spinto già a novembre per rientrare in anticipo ed ha avuto una ricaduta che non solo gli è costato la prima partite di campionato ma anche il Mondiale dove si sarebbe giocato il posto da titolare con Lloris.

Leggi anche: Nessuno vuole Ronaldo

Un bel problema per il Milan. Addirittura nella ultima amichevole Pioli ha provato Mirante, terzo portiere, titolare. Poco convinto dalle prestazioni di Tatarusanu che fra Serie A e Champions non ha entusiasmato, Pioli le sta provando tutte. Ma anche l’ex Roma non è andato bene anzi. Pensate che Antonio Mirante non giocava una partita dal 18 aprile 2021. Intanto il Milan si è mosso sul mercato. Il club rossonero ha chiuso per Devis Vasquez. Sarà lui il sostituto di Maignan?

No, non dovrebbe esserlo, ma certo la situazione fra i pali del Milan è in continua evoluzione. Vasquez è un progetto per il futuro anche se il portiere colombiano non è proprio giovanissimo, ha 24 anni. Vasquez sarà a disposizione dal 10 gennaio quindi comunque avrebbe saltato le prime partite. Il portiere colombiano non è una operazione legata alla situazione Maignan, almeno ufficialmente, ma potrebbe diventarlo, soprattutto se Tatarusanu e Mirante continuassero a non convincere.

Leggi anche: Di Maria e la Juve

Anche perchè Vasquez occuperà il posto da extra comunitario, difficile credere che il Milan sprecherà quello slot per un terzo portiere. Certo che il colombiano non sembra assolutamente al livello di Maignan, anzi. Il giocatore arriva in Italia non pronto a confrontarsi a certi livelli. Quindi il Milan cosa farà? 

Per adesso il club rossonero si guarda intorno. Il budget per un portiere forte non è al momento a disposizione, ma vista la situazione di Maignan le cose potrebbero cambiare. I rossonero sondano il terreno alla ricerca della occasione giusta, ma al momento sperano di ricevere buone notizie dallo staff medico. Maignan era uno dei giocatori più importanti del Milan e il suo apporto aveva fatto la differenza trasformando la difesa del Milan. La sua assenza si è fatta sentire.

Certo che la serie di infortuni che sta colpendo il Milan nell’ultimo anno è incredibile, sono tanti i giocatori che Stefano Pioli ha perso durante la stagione, sicuramente colpa delle tante partite ma forse qualcosa andrà rivisito nella preparazione fisica. 

Ogni giorno ti invierò una email con tutte gli articoli del blog. Completamente gratis! Che aspetti, iscriviti!

Non perderti questi articoli!

Non inviamo spam! Leggi la nostra [link]Informativa sulla privacy[/link] per avere maggiori informazioni.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *