Muriqi e Immobile, destini diversi in Nazionale

Oggi voglio approfondire discorso fra i due centravanti della Lazio che hanno veramente destini opposti. Ciro Immobile ogni volta che va in nazionale viene riempito di critiche e non segna, Vedat Muriqi ogni volta che va in nazionale viene esaltato dai media nazionale e segna a ripetizione.

Buffo e curioso ma ovviamente c’è un motivo Ciro Immobile tre volte capocannoniere in Serie A e ovviamente convocato in nazionale perché  è il centravanti più forte Italia, nell’Italia di Mancini fa molta fatica. Fa molta fatica a segnare e viene puntualmente è massacrato dalle critiche poi torna alla Lazio e segna a raffica. 

Dall’altra parte Vedat Muriqi anche lui centravanti più forte del Kosovo, cosa più facile visto che parliamo di una piccola nazione, però ogni volta che gioca in nazionale Vedat Muriqi segna. Addirittura nelle ultime tre partite che ha giocato Vedat Muriqi ha fatto sei gol. E’ vero ha fatto un poker contro San Marino, in un’amichevole, però è sempre una partita ufficiale, è sempre una partita della nazionale. Vedat Muriqi nelle ultime tre partite in nazionale ha sempre segnato gol anche pesanti, perché ha segnato il gol vittoria all’ultimo minuto con la Grecia. 

Com’è che questi due attaccanti della Lazio hanno dei risultati così differenti in nazionale beh Vedat Muriqi in nazionale si esalta perché il gioco della nazionale è è fatto apposta per esaltare le sue caratteristiche. Ciro Immobile in nazionale fa grande fatica perché, la nazione italiana, non gioca per Ciro Immobile. 

Due giocatori completamente differenti Ciro Immobile, giocatore veloce che ama il gioco in profondità che ama vivere sulla linea del fuorigioco. Invece Vedat Muriqi un giocatore lento, alto, grosso, che ama il gioco aereo che ama lo scontro fisico in aria. Due giocatori opposti due giocatori che hanno delle vite differenti in nazionale perché Immobile è super criticato, in modo ovviamente eccessivo, visto che è stato scarpa d’oro e ha vinto tre volte il classificati capocannonieri. 

Muriqi invece è esaltato perché ogni volta che va in nazionale segna segna gol pesanti. Due attaccanti che si adattano benissimo secondo me al 4-3-3 nonostante le chiacchiere, ovvio che sia Ciro Immobile che Muriqi vanno serviti e vanno serviti in modo differenti Ciro Immobile ha bisogno della palla in profondità cosa che in nazionale italiana non arriva mai che invece nella Lazio arriva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.