Lazio-Inter 3-1

Anche lo scorso anno la Lazio superò l’Inter in casa 3-1 ma questa vittoria ha un significato differente. Questa vittoria ha una storia differente. Lo scorso anno la Lazio vinse in rimonta sbloccando la partita nella parte finale della ripresa. Una partita in equilibrio, decisa dall’estro dei campioni biancocelesti.

Questa volta la partita non è mai stata in equilibrio. Dopo i primi 20 minuti dove l’Inter ha dominato c’è stata solo Lazio e l’Inter ha fatto difficoltà a reggere. I tiri in porta sono gli stessi, ma un conto è un tiro velleitario da fuori area, un contro è Immobile che da due metri costringe Handanovic ad un miracolo.

La Lazio ha vinto perchè ha dimostrato una solidità difensiva superiore. Incredibile a dirsi vista la passata stagione, eppure la Lazio ha incassato solo 2 goal, 1 su rigore e uno su rimpallo. E prendere solo un gol fortuito contro l’Inter è un segnale importante.

Come è un segnale importante creare tante occasioni nitide e segnare tre gol alla squadra di Simone Inzaghi, la candidata numero 1 per lo Scudetto. La Lazio gioca da squadra cercando di esaltare i propri campioni e ci riesce. Benissimo Cataldi che ha fatto muro davanti alla difesa. Ma benissimo tutta la Lazio.

Benissimo soprattutto i cambi, Maurizio Sarri ha letto bene la partita e fatto entrare Pedro e Luis Alberto che hanno chiuso la partita. In questa vittoria c’è il merito di tutti. Ma soprattutto conferma una crescita iniziata lo scorso anno, per questo questo successo è diverso rispetto a quello dello scorso anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.